top of page
  • Velia Littera

NUDA di Barbara Lo Faro

Un omaggio a Franesca Woodman

La mostra NUDA invita il visitatore a immergersi in un dialogo intenso tra l’arte di Woodman e la sensibilità di Lo Faro, celebrando il talento e la ricerca della bellezza nella sua espressione più autentica. La connessione tra l’arte di Francesca Woodman e Barbara Lo Faro non è immediatamente ovvia, in quanto le due artiste hanno stili artistici e contesti storici differenti. Tuttavia, entrambe si concentrano sul tema dell’identità, della femminilità e dell’intimità nella loro arte.



Francesca Woodman è stata una fotografa americana attiva negli anni ‘70, nota per le sue fotografie in bianco e nero che esplorano temi come la vulnerabilità, la fragilità e la coscienza di sé. Le sue immagini spesso includono il suo stesso corpo nudo o semi-nudo, o parti del suo corpo, insieme ad oggetti, ambienti e persino altre persone. La fotografa spesso utilizzava tecniche come la doppia esposizione e la sfocatura per creare immagini eteree e oniriche.



Barbara Lo Faro, d’altra parte, è un’artista italiana contemporanea che lavora principalmente con la pittura. Le sue opere rappresentano spesso donne che si trovano in situazioni intime o private. Le sue donne sono spesso raffigurate in posizioni vulnerabili mentre guardano direttamente l’osservatore con espressioni intense e pensierose.



Di fronte alle tele di Barbara Lo Faro, che ritraggono figure femminili nude ed evanescenti, l’osservatore si trova ad osservare un’espressione artistica che evoca una sensazione di delicatezza e mistero. Le sue donne nude, dalla consistenza sfumata, sembrano quasi fondersi con l’ambiente circostante. L’assenza di vesti e il loro carattere evanescente potrebbero suggerire una rappresentazione simbolica della purezza, della vulnerabilità o della transitorietà dell’esistenza.



Le tele richiamano concetti di bellezza eterea e fugace ed evocano riflessioni sull’effimero della vita e sulla sua preziosità. La bellezza e l’armonia delle forme nelle figure femminili della Lo Faro possono essere interpretate come un invito a riflettere sul concetto di femminilità, sulla sua connessione con la natura o sull’idea di femminilità come simbolo di trasformazione e rinascita.


38 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page